Vai alla panoramica

Un evento ecoconsapevole per la comunità

Gli effetti positivi che una manifestazione sportiva può produrre a livello locale sono molteplici, soprattutto sul piano sociale. Anche l’impatto ambientale può essere facilmente ridotto al minimo, come dimostra un triathlon organizzato nella Valle di Bagnes (VS).

Già alla sua prima edizione, nel 2017, il Cross-Triathlon di Verbier ha adottato dei provvedimenti per la tutela dell’ambiente naturale in cui si tenevano le diverse competizioni. «Nonostante la scarsità di mezzi a disposizione, era per me assolutamente prioritario organizzare fin dall’inizio una manifestazione che fosse anche ecoconsapevole» spiega Karin Pethebridge, fondatrice del triathlon di Verbier. Con il prezioso aiuto di volontari e il sostegno di diversi partner sono stati quindi intrapresi sforzi notevoli per abbattere quanto più possibile l’impatto ambientale della manifestazione: bicchieri riutilizzabili, stoviglie compostabili, contenitori di rifiuti per differenziazione tripartita, operatori ambientali volontari sul posto per sensibilizzare il pubblico e incoraggiare la differenziazione dei rifiuti, cibo sano da prodotti locali, riutilizzo di materiali e di segnaletica provenienti da altri eventi; questi sono solo alcuni degli esempi dei provvedimenti attuati per la prima edizione. «Abbiamo ridotto al minimo la produzione di rifiuti, vietando per esempio agli stand l’utilizzo della plastica e investendo su bicchieri riutilizzabili e stoviglie compostabili. Abbiamo riciclato tutto quello che potevamo e alla fine è rimasto solo un cestino di rifiuti non riciclabili», racconta orgogliosa Karin Pethebridge e aggiunge: «Ora si tratta di costruire su questo successo per il 2018, continuando nella direzione intrapresa e coinvolgendo tutti gli stakeholder».

Quanto all’aspetto più attinente alla sfera sociale dello sviluppo sostenibile, lo scopo della manifestazione risiede nella creazione di una vera e propria occasione di festa e nella promozione della coesione sociale della comunità locale e internazionale del comune di Bagnes. Per rinsaldare maggiormente questo aspetto, sono impegnati in prima persona come testimonial due atleti della nazionale, ovvero Xavier Dafflon e Ladina Buss: Xavier in virtù del suo impegno «eco friendly» e Ladina per quello in un team di giovani sportivi. La manifestazione ha anche l’intento di invogliare all'attività sportiva. Chi è interessato può provare diverse discipline sportive, mentre per i bambini è organizzato un triathlon tutto speciale. Karin, che è pure fondatrice dell'associazione locale di nuoto, ha molto a cuore anche la possibilità di fornire ai bambini l’opportunità di imparare a nuotare. Tutti gli ultimi introiti dell’associazione derivanti dalle manifestazioni svolte sono quindi investiti nel progetto locale »Imparare a nuotare per tutti», nonché in un’altra iniziativa futura nelle Filippine.

Nel quadro di tutto questo, Spirit of Sport apprezza in modo particolare l’impegno degli organizzatori di X-Triathlon di Verbier, che si rivela uno splendido esempio di sportività oltre che della possibilità per una manifestazione di assumersi una responsabilità al tempo stesso sociale e ambientale.

Fonte immagini: X-Triathlon Verbier
Share the Spirit
Condividi il filmato